L’evento annuale di IAB tenutosi lunedì 1° luglio a Milano, focalizza l’attenzione sul cambiamento del comportamento del consumatore influenzato dalla diffusione degli smartphone e dall’aumento della velocità di navigazione.

Audiweb_mobile-14

L’utente diventa sempre più “multiscreen“, accedendo alla rete da diversi dispositivi mobile durante la giornata; naviga da smarphone durante gli spostamenti, da pc durante le ore del giorno e da tablet nelle ore serali.

Ad accedere principalmente da mobile la fascia d’età tra i 18 e 34 anni, che spende più della metà del tempo in navigazione da smartphone e tablet, principalmente per il controllo dei vari social network, l’utilizzo di app ed entertainment, mentre per la fruizione di news e mail gli utenti continuano a utilizzare prevalentemente il pc.

I brand hanno quindi l’opportunità di raggiungere un utente sempre connesso, sviluppando strategie integrate e pensate per ogni specifico media.

Per il 2014 i dati diffusi dall’osservatorio Mobile Marketing & Service del PoliMi, prevedono investimenti in advertising mobile per 304 milioni di euro, pari al 14% della spesa in internet advertising.

Numeri in crescita ma che come evidenzia Stefano Portu – consigliere IAB – nel suo intervento sono ancora lontani dall’effettivo potenziale del mezzo se si paragona il tempo il tempo speso sui media mobile e gli investimenti in advertising sugli stessi media.

Continua a seguire il nostro blog per restare sempre aggiornato sulle nuove tendenze dell’online advertising!

Fonte: Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience.