Come migliorare e ottimizzare i rendimenti del proprio sito? E’ una domanda che i publisher si pongono quasi quotidianamente.

Ma quali sono le variabili che influenzano maggiormente la performance degli spazi presenti all’interno della pagina?

Il rendimento dipende da molte variabili:

  • Un layout del sito semplice e coerente
  • Il posizionamento corretto dei banner
  • La scelta dei formati banner
  • La creatività della campagna

Diamo la parola a Tommaso Baroncini – Responsabile Traffico del network Simply – per guidarci nella scelta dei formati più adatti al nostro sito e incrementare le revenue.

Ciao Tommaso, quanto può influenzare la performance la scelta del giusto formato banner?

La scelta del formato e della sua dimensione è molto importante, per esperienza sul nostro network, posso dire che i formati con i migliori rendimenti sono generalmente 3:

Il classico leaderboard (728×90); il medium rectangle (300×250); e lo skyscraper (160×600)

Perché, vista la vasta scelta di formati, solo questi 3?

La scelta è dettata dal mercato: questi sono i formati preferiti dagli advertiser, ed è un fattore molto importante da tenere in considerazione; capire quali sono i banner più utilizzati dagli investitori è fondamentale per garantirsi un flusso costante di campagne e per avere sempre a disposizione le migliori creatività.

Questo vuol dire che i publisher devono necessariamente inserire solo questi formati?

No, ogni sito è diverso, per tematiche affrontate, audience, stile comunicativo e layout grafico; non tutti i formati si integrano bene all’interno di ogni tipologia è quindi necessario effettuare diverse prove, sperimentare per capire ciò che rende meglio.

Qual è il formato che consente di ottenere il maggior guadagno?

Non esiste un formato o una dimensione migliore di altri dal punto di vista dei rendimenti.

Per performare al meglio l’annuncio deve essere posizionato correttamente, deve essere facilmente individuabile, non deve confondersi con il contenuto della pagina e non deve andare a disturbare il flusso di lettura creando fastidio nel lettore.

Spesso per ottimizzare le performance è necessario solo qualche piccolo cambiamento; i numeri in questo caso possono esserci di aiuto per mostrare un esempio concreto.

Nello scorso mese di marzo il CTR del formato 300×250 (medium rectangle) è stato più del doppio rispetto al formato 250×250 (square) e ben 9 volte più alto del formato 180×150 (small rectangle).

Migliora-le-performance-del-tuo-sito

Questo dimostra come sia sufficiente anche un piccolo cambiamento nelle dimensioni del banner – facilmente integrabile all’interno dell’aspetto grafico del sito – per migliorare sensibilmente i rendimenti.

Nel caso specifico di Simply, l’utilizzo del banner Medium Rectangle (300×250) consente ai publisher di unire in un unico formato adv più tipologie pubblicitarie tra le quali campagne video ed espandibili*, unendo in un solo spazio i vantaggi delle diverse creatività.

Il mio consiglio ai publisher è quindi quello di continuare a sperimentare, modificando sia i formati sia il loro posizionamento andando a trovare il giusto equilibrio per consentire agli spazi di rendere al meglio e incrementare le performance.

Ringraziamo Tommaso Baroncini per la disponibilità e per i preziosi consigli!

*per maggiori informazioni su come ricevere campagne video ed espandibili scrivici a publisher@simply.com