simply-publishers-14-cosa-e-successo-prima-parte_cover

Giovedì 3 aprile nell’auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze si è svolta la terza edizione dell’evento che organizza per i propri publisher.

Per gli oltre 80 presenti in sala, un’occasione di confronto con i professionisti della comunicazione per comprendere le dinamiche che regolano il mercato dell’advertising online e implementare nuove strategie volte a migliorare revenue e performance.

Molti gli spunti emersi durante la giornata, a partire dall’importanza per gli editori di identificare e comprendere la propria audience online per poter trovare la giusta strategia di comunicazione e avviare un percorso di fidelizzazione del lettore.

Produrre contenuti editoriali (non solo articoli ma anche video) di qualità,  in grado di coinvolgere l’utente invogliandolo a tornare sul nostro sito,  è sempre più fondamentale per creare una relazione di valore sfruttabile anche da parte dei brand.

Andrea Pia – General Manager H-Art, intervenuto insieme a Roberto Barberis – Head of Simply Adv, sottolinea come:

i piccoli e medi publishers possono offrire ai brand il punto di contatto con un’audience fidelizzata di specifiche comunità d’interesse.

La sfida per gli editori digitali diventa quindi fidelizzare la propria nicchia di lettori, cercando di diventare “influencer” nella propria comunità di interessi; per farlo è necessario creare un rapporto tra lettore ed editore attraverso un dialogo continuativo e di qualità dal quale entrambi possono trarre vantaggio.

simply-publishers-14-cosa-e-successo-prima-parte_1La qualità dei contenuti è fondamentale ma non è l’unico aspetto che gli editori devono curare, come sottolineato da Federico Gai – Engagement Manager di Xaxis è necessaria un’evoluzione da parte del publisher che deve rendere il proprio sito accessibile sia agli utenti che agli advertiser.

I publisher devono dare un’identità sempre più definita e riconoscibile ai propri siti, sia dal punto di vista dei contenuti sia dal punto di vista grafico, creando uno stile comunicativo personalizzato e tagliato sulla tipologia di utente al quale si rivolge, adottando solo le novità tecnologiche che più si adattano al proprio stile.

Per il resoconto completo dell’evento continua a seguirci sul nostro blog o sui nostri canali social!

Le presentazioni dei relatori dell’evento sono disponibili a questo link.